Assoluzione Berlusconi, Campagnuolo (Forza Italia): “Grande soddisfazione per la sentenza dai giovani Sanniti”

 10392360_10205993804672604_8591498398470619178_n“Noi di Forza Italia Giovani Benevento esprimiamo grande soddisfazione e compiacimento per l’assoluzione del Presidente Berlusconi nel processo Ruby. Viene confermata un’innocenza della quale non abbiamo mai dubitato. Questo è un momento di felicità per tutti i suo sostenitori, per l’intera Italia e per tutti coloro che sono stati al suo fianco in questo ultimo periodo difficile”.

Questo è quanto afferma il Coordinatore Provinciale Giovani di Benevento di Forza Italia nonché Coordinatore Nazionale e Fondatore di Noi Cittadini per il SUD, Evangelista Campagnuolo a nome personale e per conto dell’intero coordinamento di Forza Italia Giovani Benevento.

Con questa sentenza si pone fine alla peggiore delle tante gogne mediatiche che hanno costellato la persecuzione giudiziaria della quale Berlusconi è stato vittima. Finalmente finisce positivamente una speculazione politica senza precedenti. Questa e’ una assoluzione che chiede una rilettura storico politica di quel terribile anno 2011 che si concluse con la caduta dell’ultimo governo ( eletto dal Popolo) di centrodestra, dopo mesi di logorante polemica nascente proprio dal caso Ruby, esploso nel gennaio di quell’anno.

 Quella linea oggi viene smentita da una sentenza che ripropone sotto una luce ancor più chiara la enormità di quell’errore che ha condizionato il corso delle vicende politiche italiane e della storia del centrodestra, oltre ad avere arrecato enormi danni al presidente Berlusconi cui la sentenza di ieri solo parzialmente ripara.

Mi chiedo però chi potrà restituire a Berlusconi ciò che ha perso in termini di discredito, di diffamazione che la macchina del fango gli ha gettato addosso, di linciaggio morale, che avrebbero annichilito chiunque. Rimane ora da fare chiarezza sul golpe che ha subito l’Italia nel 2011 quando, secondo quanto riferito anche dal ministro del governo Obama, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha promosso la destituzione di Berlusconi da capo del governo italiano.”

11 marzo 2015